Translate

domenica 20 agosto 2017

9 volte Campioni del Mondo


Splendida impresa per la Nazionale Italiana di Deltaplano. Nove giorni di gara in Brasile per il 21 Campionato del Mondo patrocinato dalla FAI (Federation Aeronautique Internationale), svoltosi nella stupenda cornice della Valle di Parana, Partendo dalla quota di 1000 metri circa per poi atterrare nella Esplanada dos Ministerios e percorrendo tra i 100 e i 135 km per ogni task, con tempi di percorrenza compresi tra le due ore e le tre ore e mezza. Le velocità medie dei piloti hanno raggiunto punte di 53 km/h, anche se questi mezzi possono in scioltezza superare i 100 km/h.
La squadra italiana si è piazzata al primo posto, conquistando il nono titolo mondiale ed il quinto consecutivo. Il punteggio di squadra è stato ovviamente conteggiato sulla somma dei punteggi dei singoli atleti per nazione. Il nuovo campione del mondo è Petr Benes della Repubblica Ceca, al secondo posto il nostro Alessandro Ploner, che ha dovuto cedere la prima posizione in cui ha dominato per tutto il corso dell’evento, soltanto nell’ultimo giorno, con una differenza punti davvero esigua. Al terzo posto il trentino Christian Ciech.
Il team italiano incassa anche un quinto posto per Filippo Oppici di Parma. Ottime le prestazioni del ciociaro ed esordiente Marco Laurenzi e del resto del team azzurro, Davide Guiducci di Villa Minozzo (Reggio Emilia) e il padovano Valentino Bau che hanno contribuito al successo collettivo.
La squadra italiana complessivamente è sempre stata al comando dell’evento chiudendo davanti alla Repubblica Ceca, Germania, USA, Australia e Brasile.
Un altro magnifico risultato per i nostri piloti che riconfermano, sotto la guida di Flavio Tebaldi, tutto il loro valore e la loro capacità sportiva.

Foto cortesia FIVL